Dopo la Rivoluzione Russa del 1917, la famiglia Fabergé fu costretta a fuggire dalla Russia, e l’azienda venne nazionalizzata dal governo sovietico. Nel 1924, i Fabergé tentarono di riaprire a Parigi, ma non riuscirono a ristabilire il loro precedente successo. Nel 1951, il marchio fu venduto a una società britannica che cercò di mantenere viva la tradizione, sebbene con meno clamore rispetto al passato. Negli anni ’80, l’interesse per Fabergé crebbe nuovamente, portando nel 1989-1990 all’acquisizione dell’azienda da parte di Victor Mayer, che rilanciò la produzione di uova di Pasqua decorative.

Il rilancio

Nel 2007, Fabergé Limited annuncia l’acquisizione dei marchi Fabergé, dando inizio a una nuova era per il leggendario brand di gioielli. Nel 2009, viene lanciata la collezione “Les Fabuleuses de Fabergé”, caratterizzata da pezzi unici e straordinari. Nel 2011, Fabergé introduce le sue collezioni di Alta Gioielleria, riaffermando la tradizione di eccellenza artigianale.

Nel 2012, Fabergé collabora con il Royal Ballet di Londra, unendo il mondo dell’arte e della gioielleria. Un passo cruciale avviene nel 2013, quando Gemfields, leader mondiale nell’estrazione di pietre preziose, acquisisce Fabergé, assicurando un approvvigionamento etico e sostenibile delle gemme utilizzate nelle sue creazioni.

Nel 2014, Fabergé apre un nuovo flagship store a Ginevra, rafforzando la sua presenza internazionale. L’anno successivo, viene presentato il “Fabergé Pearl Egg”, una moderna reinterpretazione delle iconiche uova di Pasqua, seguito nel 2017 dalla collezione di orologi “Compliqué Peacock”, che testimonia l’innovazione del marchio.

Nel 2018, Fabergé introduce la collezione “Cosmic Curve”, con un design all’avanguardia. Nel 2019, per commemorare il centenario della morte di Peter Carl Fabergé, viene lanciato il “Centenary Egg”, una creazione unica che rende omaggio al primo uovo imperiale del 1885.

Oggi, sotto la proprietà di Gemfields, Fabergé continua a essere un simbolo di lusso e maestria artigianale, rispettando la sua eredità storica e innovando con collezioni esclusive che proiettano il marchio nel futuro.

Scopri di più su www.faberge.com